Lo “spaghetti-western” di Paolo Cavara

E’ in arrivo la prima biografia/monografia dedicata al regista Paolo Cavara.

“Paolo Cavara – Gli occhi che raccontano il mondo” è un libro ricco di documenti inediti e che si avvale del prezioso contributo del figlio del regista Pietro Cavara.

Al suo interno anche i soggetti integrali di Mondo Cane (1962) e de I Malamondo (1964)…e tutti i lavori inediti del regista.

Per saperne di più su Los Amigos… dalle vive parole di Paolo Cavara…

 

[…]“E’ una storia popolare. La storia di un’amicizia. L’amicizia è un tema che mi ha sempre interessato. E’ il modo in cui tentiamo di uscire dalla solitudine. E nel caso di questo film ha come sfondo proprio una condizione di solitudine tremenda. Il personaggio centrale, ispirato ad un personaggio storico eroe della guerra del Messico, Deaf Smith, è sordomuto dalla nascita. Cioè condannato ad una solitudine tragica, il silenzio a vita. Forse per questo è diventato eroe, per esprimersi potentemente in una dimensione di oltranza, come nell’impresa raccontata dal film: tentativo quasi disperato di impedire un putsch nazionalistico nel Texas. L’impresa è l’occasione di mettere alla prova l’amicizia […]

 

Per la dichiarazione integrale e per tutto quello che c’è da sapere su Los Amigos (1973)

 

“Paolo Cavara – Gli occhi che raccontano il mondo” – Edizioni Il Foglio Letterario.

http://www.ilfoglioletterario.it/Catalogo_Cinema_Cavara.htm

***

Prenota il libro su:

http://www.ibs.it/code/9788876065019/fogliato-fabrizio/paolo-cavara-gli-occhi.html

***

A Giugno in libreria.

 

Stampa(1)

 

di Fabrizio Fogliato